Dr.Pentothal
il 8 maggio 2015

Sono imperdonabile.

Sono imperdonabile. Ho dimenticato che domenica è la festa della creatura più bella, più preziosa, più cara a Dio: la MAMMA.
Voglio lasciarle queste parole, che ho lette qui, in rete e mi sono sembrate di una bellezza unica....come lei. Spero di ricordarle tutte.
Ho cercato in dizionari, romanzi e poesie una valida definizione dell'amore, che ne potesse sviscerare l'essenza. Eppure ogniqualvolta incrocio lo sguardo di una MADRE al cospetto d'un figlio, realizzo che secoli di parole non sono riusciti a imbrigliarne l'esuberante dolcezza, l'incondizionata longevità, l'incosciente bellezza, la fiera fragilità.
Ehi Ladradirespiri....che ne dici, le ragaliamo dei girasoli? Dai...lo so che mi dirai di si. :sunflower:

http://blog.chatta.it/dr_pentothal/post/portami-a-ballare-.aspxAltro