Evelin64
il 23 gennaio 2019

...je suis Evelin.

...je suis Evelin...

Ho sempre avuto in me questa fame di sapere, di conoscere, di entrare nei meandri del mio prossimo, ma anche se mi ostino, ancora non realizzo appieno (o per niente) le motivazioni di coloro che non riescono ad accettare la limpidezza d'animo del prossimo...e mi ritrovo a sentirmi colpevole, di non esser stata in grado di mostrare il mio io, il mio vero io...
Ma je suis Evelin, io sono e resto Evelin e chi si rapporta con me, chi percorre un pezzo di strada con me, deve accettare questo assioma: io sono così e il non esserlo è una nota stonata in una sinfonia che nella sua musicalità ha una logica matematica. Quindi, apriamo le nostre menti, lasciamole correre libere nei pascoli della spontaneità: se qualcosa deve nascere da questo, nascerà, come semi gettati a caso in un campo e che vedono germogliare in parte uno stelo, una spiga, un'empatia istintiva...:blush:

oui, je suis Evelin ... una come tante...Altro