friar
il 9 agosto 2017

Leggo ti voglio bene di qua, ti voglio bene di lā.

Leggo ti voglio bene di qua, ti voglio bene di là. Ma si può voler bene ad una persona che neanche si conosce se non attraverso commenti alle proprie bacheche o post? Non si conosce la fattezza del corpo, come si muove, come guarda; non si conosce la voce, non si sa come parla, il calore con cui parla, il tono della voce. Addirittura ad un/una perfetto/a sconosciuto/a solo perchè avverte stimoli nelle parole scritte, negli scambi epistolari e basta! A me sembrerebbe impossibile, quasi da pazzi, ma tant'è, qui tutto è distorto, un selfie taroccato :-(