lubrindisinu
il 19 marzo scorso

Una poesia molto dolce dedicata da una figlia al proprio papā

Una poesia molto dolce dedicata da una figlia al proprio papà, nel mio secondo dialetto (sono per metà campano), il napoletano, interpretata da me qualche mese fa. Oggi la bacheca mi piace più del solito, questa festa del papà sta mettendo in luce la parte autentica di molti di noi, aldilà del fatto che il pensiero sia allegro o triste e malinconico. Da papà oggi capisco tante cose, di quanto sia importante questa presenza, questa figura e di cosa significhi amare, perché l'amoredi un padre per un figlio è la forma d'amore più forte e vera che si possa immaginare, amore eterno.