luc.ariello
il 7 ottobre 2014

Ecco, li' c'eri tu

Ecco, li' c'eri tu, nascosta da siepi di orgoglio, in attesa che ti riconoscessi, eccoti, brulla acredine vestita dei miei ricordi,...eccoti, mi avvicino piano, come a uno scoiattolo curioso e saettante, eccoti e il tuo nome, ancora, pronuncio: non ti tocchero' piu' per non farti fuggire,.... ancora, sta' li', ferma e respira la tua aria.
Ti guardero' di lontano