luc.ariello
il 22 marzo 2015

E ti scrivo, ti scrivo, ti scrivo, impotente e monotono.

E ti scrivo, ti scrivo, ti scrivo,
impotente e monotono.....
ma che so' fare d'altro....nulla.
E ti scrivo perche' mi sembra di toccare
le parole,
di modellare come creta con una virgola....
due punti,....
ma come farti sentire una pausa, un sospiro,
un ti amo
con un aggettivo? Come?
E ti scrivo,.....ti scrivo.Altro