luc.ariello
il 20 aprile 2015

Non so se sia piu' coraggio o frustrazione

Non so se sia piu' coraggio o frustrazione, l'abitudine di insultare qualcuno, appellandolo/a con termini che rasentano il becero insulto da postribolo: eppure succede....e badate bene, non sto' sindacando su chi abbia ragione , ma sull'inveterata abitudine mutuata anche dal linguaggio di eminenti personaggi televisivi, di tentare di distruggere qualcuno affibbiandogli/le epiteti irripetibili, quasi a evidenziare con forza le proprie ragioni.
Ehhhhh, si Dio dovrebbe decidersi a mandarci un altro diluvio.