luc.ariello
il 20 dicembre 2015

Ecco, or ora la tua magia

Ecco, or ora la tua magia,
s'avvera,
e senza che nulla di te, lo volesse.
E' bastato quel soffuso rossore,
quella patina di desiderio, che la voce,
incrina,
e tutto intorno a me, zampilla poesia...
sei magica e umidiccia del sudore dell'ansia,
sei l'interruttore che accende
la mia vita.Altro