luc.ariello
il 6 marzo 2016

Se non mi trovo bene in un gruppo

Se non mi trovo bene in un gruppo, il minimo che coerentemente dovrei fare, è quello di cancellarmi, e non quello di cavillare sull'operato di esso in altre sedi e per giunta pubbliche.
E' come sputare nel piatto in cui mangio.
E infine, così facendo,non sono diverso da quelli che giudico inadatti alla permanenza nel suddetto gruppo.