luc.ariello
il 14 gennaio 2018

Pane di farro.

Pane di farro.

Vorrei cuocere per te
un pane di farro,
regalarti lo spander per casa di un odore di terra,
far si che le tue nari fremano di commossa gioia
e stringerti delicatamente con le mani
sporche di farina.

Vorrei esserti utile,
giocare con il tuo disordine,
rincalzar le coperte sul tuo mento,
e leggerti una favola dal tuo sussidiario.

E vorrei infine saper di morire
con la gioia d'esserti caro,
saper che sul tuo trumeau, lì, al centro,
ci sia una mia foto,
di quando amavi tutto di me,
tutto, anche l'odiabile.Altro