yoqu.iero
il 22 gennaio 2019

Mi sento un po' un giocattolo

Mi sento un po' un giocattolo, una marionetta e un po' un giocatore d'azzardo, un praticante sport estremi, un equilibrista che pur soffrendo di vertigini si ostina a camminare su quella corda tesa tra la mente è il cuore