yoqu.iero
il 29 gennaio 2019

Dialogo con me stesso.

Dialogo con me stesso.
Capita, di notte e non solo, che la mente dialoghi col cuore. La mente suggerisce comportamenti per aiutarlo ad andare avanti. Gli dice spesso di farsi forte, di non credere a chi lo loda perché il più delle volte non è sincero, di non credere a chi dice ti voglio bene, o peggio sono innamorata perché sono soltanto belle parole. Ma il cuore non ascolta, dice di non essere regionale. Sa che soffrirà ma non sa evitare gli inciampi e così si ostina a credere, sognare e soffrire.