liotrina
il 23 giugno scorso

Per la prima volta dall'inizio di tutta questa distopia

Per la prima volta dall'inizio di tutta questa distopia ho delle sensazioni positive per il futuro. Questo perché ho sempre saputo che è necessario toccare il fondo per spingere le grandi sommosse di ribellione popolare; e loro, il fondo, lo stanno annunciando in pompa magna per questo autunno. L'agenda bellica non sta andando come quella pandemica: hanno dovuto accelerare, sono nervosi, non riescono a convincere i più che sporcarsi le mani di sangue sia una cosa giusta. In più, forse, il ritorno alla carica con le quarte e quinte dosi riuscirà a fare ciò che la terza dose non ha potuto fare (eccezion fatta per i casi di dissonanza cognitiva più disperati, dei quali non deve interessarci). Stanno semplicemente osando troppo per il prossimo futuro, tra caro vita, caro benzina, razionamenti energetici, altre dosi, green pass...in più ci sono stati tanti - troppi - effetti avversi in questi mesi... Una enorme crisi economica e sociale sta già fremendo, è qui sotto i nostri occhi, deve solAltro