lostiledellamantide
il 23 giugno scorso

La stessa persona può condannare la guerra

La stessa persona può condannare la guerra, ma non rispondere sulle guerre che lui stesso ha sostenuto, la stessa persona può condannare i crimini di guerra, e non rispondere dell'uso di armi all'uranio impoverito che hanno devastato certi territori e ucciso anche nostri soldati di stanza in quei territori. Nasce un nuovo Occidente, che non persegue i crimini, la cui identità è divenuta l'ipocrisia, la menzogna, che usa i valori a fini del potere. Un Occidente che non persegue chi commette i crimini, ma chi li denuncia.