NonSonoGeorge
mercoledì alle 21:03

La Santa Sede non può essere chiamata in giudizio per

La Santa Sede non può essere chiamata in giudizio per i casi di abusi sessuali commessi dai sacerdoti nei vari Paesi. Lo ha stabilito la Corte europea dei Diritti dell'uomo (Cedu) di Strasburgo, che ha rigettato 24 querelanti che avevano citato in giudizio senza successo il Vaticano dinanzi ai tribunali belgi per atti di pedofilia commessi da preti cattolici.La Cedu ha invocato in particolare "l'immunità" della Santa Sede riconosciuta dai "principi di diritto internazionale". I ricorrenti, di nazionalità belga, francese e olandese, erano stati respinti dai tribunali belgi, che avevano invocato l'immunità giurisdizionale della Santa Sede. La Cedu, che si esprime per la prima volta su questo tema, si è pronunciata a favore dei tribunali belgi. Sentenze analoghe a quella odierna di Strasburgo si erano avute negli anni passati anche in tribunali degli Stati UnitiAltro