Nuvola73FG
il 22 luglio scorso

Sono una persona che piange.

Sono una persona che piange.
Ma piange molto. Per cose belle, per cose brutte, per litigate, per l'amore, per il mondo, per i telefilm, per le notizie, per la solitudine, per le amicizie, per una canzone, le tragedie e le piccole cose. E spesso penso sia una grande debolezza.
Ma delle volte,mi accorgo che dopo aver buttato fuori ogni cosa sono più forte di prima.
E allora piangere non è per le persone deboli. È solo per coloro che vogliono essere il più forti possibili.