s.chietto
il 4 maggio scorso

Si č portati a ritenere che l'ignoranza sia conseguenza

Si è portati a ritenere che l'ignoranza sia conseguenza della mancanza di possibilità nell'accedere a strumenti che consentono di formare un bagaglio culturale magari per difficoltà economiche, per un errato imprinting sociale o educativo, o altro. E ciò è certamente vero, ma queste difficoltà sono una verità assoluta ed insuperabile? Anche laddove effettivamente esse esistano, non è comunque ammissibile ritenere che una persona, nel corso di una lunga vita, dovrebbe poter trovare, se veramente interessato, il modo per colmare eventuali vuoti, per cui il concetto di "impossibilità" di possedere un qualche tipo di cultura appare solo un rifugio, un escamotage dietro cui nascondere, in realtà, la malavoglia e la pigrizia rendendo l'ignorante, a tutti gli effetti, il principale colpevole della propria condizione?Altro