S.erenamenteSerena
lunedì alle 17:31

Ma la credulità dei politici circa la stupidità delle

Ma la credulità dei politici circa la stupidità delle masse supera largamente la credulità delle masse circa l’intelligenza dei politici. È in questa disfunzione, in questa disaffezione di ogni sistema rappresentativo che sono possibili delle scosse inattese, che non hanno più per motore una presa di coscienza politica ma una forma d’abreazione transpolitica, a base d’indifferenza radicale. O meglio una forma di incoscienza politica che avrebbe ritrovato le vie del negativo (che gli negava Freud per il quale l’Inconscio non sapeva dire no). È così che l’ultimatum lanciato alla stupidità si è rivoltato contro gli stessi che l’avevano lanciato. La potenza di questo non prevedibile ha l’effetto del virus, del dissolvente leucemico in ogni rete sanguigna della classe politica.Altro