Simpatic0one
il 10 luglio scorso

Il “ti aspetto"

Il “ti aspetto", a parer mio,
è una delle forme d’amore più belle
in assoluto.
È una sorta di promessa.
È come dire: "vai pure, che tanto
io sono qui, ti aspetto, non mi muovo".

È più impegnativo che dire "ti amo",
perché fondamentalmente tutti amano
a modo loro.

Ma aspettare, aspettare sul serio,
vedere il tempo scorrere
è cosa di pochi.

Molti dopo un po’ si scocciano
e se ne vanno, ma aspettare,
aspettare qualcuno che si ama,
aspettare veramente,
è qualcosa che va oltre l’amore.

Io non dico "ti aspetto" alle persone
che per me significano poco, insomma, io dico "ti aspetto" a chi mi voglio portare
accanto, alla persona che ritengo
il giusto incastro per me.
E quando una persona vi dice
“ti aspetto", non prendete queste
parole sottogamba, perché non è
da tutti saper aspettare,
ma è da tutti dire "ti amo".
[Letizia Cherubino]Altro