ste.llanascente
venerdì alle 7:58

Ricordate l'estate 2020 dopo la cosiddetta "pandemia"?

Ricordate l'estate 2020 dopo la cosiddetta "pandemia"? Non accadde nulla.

Poi partirono le pubblicità grottesche dei sieri salvatori, la propaganda a tappeto che conosciamo e i buchi sul braccio della gente ricattata.

Estate 2022, gente tri/quadri dosata con febbre alta e dolori. Robe mai viste. E non sono pochi.

"Eh ma le varianti che bucano" e tante altre amenità.
La realtà è sotto gli occhi di tutti ma nessuno vuole ammetterlo per non passare da "novax" o "complottista".

I danni che hanno fatto a livello psicologico e fisiologico sono enormi, se lo stiamo vedendo durante la bella stagione, figurarsi questo inverno.

Ciarlatani a piede libero e masse che hanno creduto alla "scienzah". Ecco il risultato.

WIAltro